Premio Stampa Israele


L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo premia
i migliori servizi di viaggio dedicati al Paese realizzati nel 2018

Anche quest’anno L’Ufficio Nazionale del Turismo Israeliano ha presentato il Premio Stampa Israele, l’appuntamento annuale pensato per premiare i migliori servizi di taglio turistico dedicati alla destinazione Israele del 2018.

Main partner della serata F.T.O, Federazone del Turismo Organizzato, con cui Israele ha stretto una fiorente collaborazione soprattutto nel corso dell’ultimo anno.

Image

A rafforzare questa partnership anche la scelta della location dell’evento, lo storico palazzo di Corso Venezia (Milano) di Unione Confcommercio, sede di F.T.O.

Image

Sono stati premiati nel complesso 24 tra giornalisti e influencer, suddivisi in 8 categorie: trade, social, online, quotidiani, periodici, radio, TV e, per la prima volta, la categoria Giro d’Italia. I criteri che hanno guidato la selezione sono stati:

l’originalità della stesura del servizio;

la novità di contenuti;

la profondità degli argomenti trattati;

la finalità turistica e divulgativa dell’articolo;

la scelta delle immagini.

Tra i partner della serata, le compagnie aeree Easyjet, Ryanair e Neos, l’ente del turismo Val d’Intelvi, Baia Bianca Suite dell’Isola d’Elba, il ristorante Savini e il KKL, che hanno gentilmente offerto i premi per i vincitori. Tutti premi risultati di partnership importanti e dal significato davvero particolare. 

Un sincero grazie alle compagnie aeree, che sempre appoggiano il lavoro dell’ufficio stampa, senza la cui collaborazione molti progetti non avrebbero potuto essere realizzati. Un ringraziamento davvero speciale al ristorante Savini che sempre di più mette la propria esperienza a servizio del mondo del turismo e un grazie al KKL, il Keren Kayemet Leisrael, il Fondo Nazionale Ebraico per la protezione della natura che è riuscito a realizzare un sogno: raddoppiare il numero degli alberi presenti nel territorio di Israele, mantenendo fede alla sacralità dell’albero,così come scritto nell’Antico Testamento.

“Il Premio Stampa è ormai una tradizione per noi: un importante momento di incontro che ci consente di condividere con i rappresentanti dei media i successi ottenuti anche e soprattutto grazie al lavoro svolto insieme”, afferma Avital Kotzer Adari, direttrice dell’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo.

“Abbiamo realizzato una collaborazione importante per raccontare di una terra, Israele, meta privilegiata per molti dei nostri associati. Pensiamo che questo tipo di iniziativi sempre di più possano far conoscere i molteplici aspetti di Israele, destinazione straordinaria per il turismo culturale e religioso, ma anche per la sua offerta nell’ambito naturalistico e dell’outdoor” ha dichiarato Gabriele Milani, direttore di FTO, che ha voluto aggiungere anche una nota personale, ricordando un lungo ed emozionante trascorso famigliare in Israele, commosso nel ricevere l’albero a lui donato dal KKL.

Di seguito i vincitori del Premio Stampa 2019

RADIO

3° posto: Maria Vittoria De Matteis, RADIO RAI TECHETE’, “Vacanze al caldo: Mar Rosso”, “Vecchi/Nuovi modelli di vita: il Kibbutz”

2° posto: Aristide Malnati, Giulia Belmonte, RADIO LOMBARDIA, “Giro d’Italia in Israele”

1° posto: Maria Cristina Cusumano, I VIAGGI DI RADIO 1, “Viaggio in Israele”

Condividi: