Cresciuta con i racconti di famiglia del tempo della guerra, padre partigiano.
Torinese d’origine, aquilana di nascita, romana per lavoro.

Centinaia di interviste, servizi e trasmissioni su cultura, costume e società. Ha presentato eventi, moderato dibattiti, fatto interviste pubbliche su temi culturali e sociali. Ama il disegno, lo sport e le piante da compagnia.

Sociologa, autrice e giornalista RAI, ha ricevuto il Premio Stampa Israele nel 2019.

Qui troverete un punto di vista diverso per raccontare il Paese reale.

Articoli

Risvegliarsi da un incubo nel ‘500

Montepulciano per un weekend in Toscana. E’ famosa per il vino ed è famosa per la carne chianina. Famosa per l’architettura è conosciuta per le dolci colline. Ma Montepulciano, nel cuore dell’Italia e nella Toscana più bella, è molto di più. Sa dare quell’allure, quell’incanto e quella magia ad ogni cosa. Ogni pietra, ogni angolo,

Leggi »

Il sabato del villaggio… globale

“Nessuna domenica contiene la stessa promessa né l’energia del giorno che la precede”  dice lo scrittore Jan McEwan. Si può non essere del tutto d’accordo, certo è che di sabato inizia la decompressione, si allentano i freni inibitori e ci si libera dalle tossine. Siano esse fisiche, mentali o atmosferiche. Oggi, casualmente, è sabato. Sabato

Leggi »

“Produci, consuma, crepa”? Not me!

Alienazione dalla realtà, dissociazione autistica, anestesia generale. Uso del cibo associato ad attività sedentarie come unica forma di rilassamento. Tutto ciò porta conseguenze dannose per capacità di resilienza rispetto a situazioni spiacevoli, e a toglierci dalla dipendenza, che trasforma le situazioni piacevoli in meno piacevoli. Attività come Yoga e meditazione aiutano l’individuo dipendente a ricentrarsi.

Leggi »

Il tenero, adorato, saggio padre della Sociologia: Franco Ferrarotti

Grande vecchio, ancora e sempre deliziosamente charmant, mio amatissimo professore all’università e prefatore di uno dei miei libri. Si susseguono nella mente le immagini della nostra frequentazione: abile conversatore dinanzi ad un caffè nel bar nella piazzetta vicino corso Trieste. Le interminabili interviste nel suo studio, con lui – elegantissimo – circondato, sommerso, rassicurato da

Leggi »

100 anni di Carosone:omaggio al maestro

A cento anni dalla nascita, la bella località di Trevignano sul lago di Bracciano dove riposa, ricorda l’immortale musicalità’ di Renato Carosone. Così la giornalista Maria Vittoria De Matteis e il consigliere Gianluca Spera ci spiegano l’evento con cui Trevignano, attraverso una serie di iniziative vuole ricordare e rendere omaggio alla figura artistica di uno

Leggi »
error: Il contenuto è protetto da copyright !