#Liberidiamare: 5 idee per una sessualità felice

Ragazze e ragazzi dai 18 ai 35 anni hanno trovato un modo creativo e nuovo per promuovere efficacemente una sessualità consapevole e felice, basata su una cultura di prevenzione e rispetto reciproco. Come?  Raccogliendo l’invito di AIED (Associazione Italiana Educazione Demografica) e Cocoon Projects che hanno lanciato quest’anno il contest “#giovani#liberidiamare – Una gara di idee ” coinvolgendo direttamente i giovani di tutt’Italia invitandoli a presentare progetti creativi e innovativi, purchè tutti realizzabili e con un impatto concreto sulla realtà.   Dopo una fase di votazione on-line ed una da parte del comitato, il 28 novembre presso il Grand Hotel de la Minerve a Roma, i cinque progetti finalisti presenteranno la loro idea in tre minuti, contendendosi la vittoria. Il comitato decreterà la squadra vincitrice del contest che riceverà un premio del valore totale di 10mila euro: 3mila in denaro e 7mila in servizi di supporto alla definizione e all’avvìo del progetto erogati da Cocoon Project, nei tre mesi che seguiranno l’evento. Nel nostro Paese sono ancora troppe le barriere culturali che impediscono una corretta informazione sul sesso e tutto ciò che lo riguarda. Aumentano i casi di MTS (malattie trasmissibili sessualmente), gravidanze indesiderate e rapporti vissuti con superficialità e violenza, omofobia, mancanza di rispetto. L’obiettivo europeo di abbattere o comunque contenere l’Aids entro il 2015 è ancora ben lontano: i numeri – mai così alti – di contagiati perché con comportamenti improntati alla non protezione, testimoniano un sostanziale fallimento. E tra i giovani e giovanissimi regna molta ignoranza  sulla contraccezione, la prevenzione, la salute riproduttiva, la sessualità sana e felice: non sanno di averne diritto. L’anno scorso il contest proposto dall’associazione fu #noviolenzadonne# – Una gara di idee. Voce ai giovani.  (www.liberidiamare.it)

Link Rainews

Condividi: